Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

Homepage Homepage2 Chi siamo Il gruppo Le nostre uscite Colle Del Nivolet Casa Coppi Passo del Cerreto Sarzana - Pisa Foto Gallery La nostra Città Colle del Nivolet Foto Museo Coppi Passo del Cerreto Sponsors Cartoonist on the bike Giro D'Italia a Rapallo Preparazione Invernale Eventi I nostri amici Garmin Connect Contatti Libreria del ciclista 

Casa Coppi

Ottobre 2017 Casa Museo Fausto Coppi

Oggi come traguardo ci siamo prefissati di arrivare fino a Castellania dove è situata la casa museo di uno dei più grandi ciclisti del passato: Fausto Coppi.L'idea è partorita dalla mente nostro fantastico Presidente, un'idea un pò folle visto i km. d'affrontare in un solo giorno, 220 in totale.Una distanza che pochi di noi è riuscito a percorrere.

Percorso abbastanza impegnativo visto i km da percorrere e il dislivello da superare, circa 1800 mt. negativo. Per alleviare un pò la "sofferenza" decidiamo, io (Beppe) Roby e Marco, di partire da Maggi. Paesino poco distante da Chiavari.Parcheggiata l'auto e dopo aver preparato i mezzi ci lanciamo nell'avventura.

Decidiamo di partire in maniera molto tranquilla, Procediamo in direzione Ferriere da dove parte la prima salita, della giornata, per raggiungere il Passo della Scoffera. Salita, abbastanza pedalabile, che affrontiamo con la dovuta cautela visto che si presenta dopo appena 20km dalla partenza e non sarà l'unica della giornata.Una volta arrivati in cima, 670 mt. slm, ci fermiamo per il solito caffè ristoratore.Superata la prima asperità si ricomincia a scendere in modo abbastanza graduale, da qui in poi sara un continuo sali e scendi fino a raggiungere i 220 mt. slm prima del bivio che porta a Castellania. Nel frattempo si attraversano i comuni di Casella, Busalla, Arquata Scrivia e Serravalle.

Arrivati a Serravalle si prosegue in direzione Villavernia che dista circa 15 km. Giunti all'inizio del paese si trovano i cartelli stradali, molto ben visibili, che indicano la direzione da prendere per Casa Museo Fausto e Serse Coppi.Si svolta a destra e subito comincia la seconda salita della giornata, quella che porta fino a Castellania, salita non difficile, lunga circa 8 km, con diversi punti abbastanza impegnativi che raggiungono pendenze anche a doppia cifra. L'ultimo tratto, prima di entrare in paese, è pianeggiante. Una volta arrivati la prima cosa che salta all'occhio e la torre dell'enel verniciata di un rosa fucsia che a mio parere è visibile anche nelle giornate di nebbia talmente è vistosa. La torre fu verniciata di rosa in occasione della partenza della 14 Tappa del Giro d'Italia del 20 Maggio 2017.Giunti a destinazione abbiamo potuto ammirare, nel cortile della casa alcuni dei tanti oggetti appartenuti a Fausto Coppi e molte foto, appese sui muri esterni, che rievocano le sue storiche imprese compiute con la bici.L'unico rammarico non esser potuti entrare nella casa museo, dove sono conservate le bici, le maglie e altri cimeli, purtroppo durante la settimana la casa apre solo su appuntamento.

Soddisfatti di essere arrivati e dopo aver visitato tutto quello che c'era da vedere e scattate le varie foto, andiamo alla ricerca di una trattoria che troviamo nel paese sottostante a Castellania sulla strada del ritorno.Effettuata la sosto con relativo pranzo, molto sostanzioso, ci accingiamo a rientrare.Superato il primo attimo in cui nessuno di noi avrebbe voluto risalire in bici ci rimettiamo in sella, ormai sono quasi le tre di pomeriggio, e imbocchiamo, a fatica la strada del ritorno. Ci spettano altri 100km da percorrere.Dopo circa quattro ore di pedalate, varie soste per rifornirci d'acqua e qualche caffè arriviamo all'auto dove ricaricate le bici ripartiamo verso casa felici di essere riusciti a portare a termine la nostra impresa.Impresa che senz'altro nella primavera prossima faremo con tutto il Gruppo!!!



ASSOCIAZIONE CICLISTICA - RAPALLO